ARTICOLO DEL MATTINO DEL 10/02/2009-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?

SI RIPORTA IN FOTOCOPIA L’ARTICOLO A FIRMA DI GIUSEPPE PISCITELLI NELLA CRONACA DI BENEVENTO DAL QUOTIDIANO IL MATTINO

articolo mattino.jpg
Ecco cio’ che la stampa locale a circa 5 mesi dalla pubblicazione della notizia ha voluto dedicare alle ricerche inerente la piramide di Sant’Agata dei Goti e a tutte le sue considerazioni .
Questa bellissima ed interessante cittadina,che custodisce nelle sue viscere interessanti reperti,che vengono solitamente ignorati dai “soloni” locali,langue in un totale oscurantismo culturale,tant’e’ che solo grazie a “qualcuno che indigeno non e’ “,di tanto in tanto,viene fatto rilevare che varebbe la pena di studiare a fondo il passato remoto di questo luogo.
Queste ricerche e studi non interessano ai piu’ poiche’ non rientrano nel rinvenimento di “pignate tombali” che sono molto piu’ interessanti dal punto di vista non culturale,ma bensi’ dall’esercizio ginnico del “grattugiamento del parmigiano”
Quindi mi sono meravigliato quando qualcuno mi ha riferito che l’esimio giornalista locale il prof.Giuseppe Piscitelli si era scomodato a redigere un articolo sulla presunta piramide.
A primo acchito si nota come il redattore e’ completamente digiuno di tali argomenti;tant’e’ che leggendo i titoli a carattere di mazzacane che recitano di fianco : LO SPAZIO,IL TEMPO,LE IDEE e poi in testa : S.AGATA. LA COLLINA VENUTA DAL FUTURO (sic)
il prof.Piscitelli fa capire ipso facto,agli addetti ai lavori, il suo crasso digiuno totale sull’argomento .
La collina poteva essere definita venuta dal passato non dal futuro e poi gli ufologi non c’entrano un tubo,anche se il sito ligure CRUL si occupa nella maggior parte di misteri ufologici,si interessa anche di archeologia misteriosa e di tutti i misteri inerenti l’uomo e le sue civilta’.
L’esimio giornalista prof.Piscitelli prima di cimentarsi in titoli impropri poteva studiarsi a fondo l’argomento (il web e’ pieno di questa ricerca) e si sarebbe reso conto che il problema era molto piu’  profondo,serio e lontano tanto nel tempo da poter venire trattato con meno sufficienza e con piu’ sostanza intellettuale.
Non me ne voglia prof.Piscitelli,ma questo appunto se l’e’ cercato,poteva redigere qualcosa di piu’ serio e preciso,tanto da inserirsi tra i giornalisti che curano con impegno e precisione le notizie.
Leonardo Benedetto Romano – ricercatore indipendente

ARTICOLO DEL MATTINO DEL 10/02/2009-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?ultima modifica: 2009-02-11T20:02:00+01:00da piramidex1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento