OOPART – TABELLE CRONOLOGICHE-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?

QUESTO E’ UN POST CHE AIUTERA’ MOLTO GLI APPASSIONATI DI ARCHEOLOGIA MISTERIOSA,INFATTI TUTTI GLI OOPART,DI DENTITA’ CERTA,SONO STATI CATALOGATI IN ORDINE CRONOLOGICO DI APPARTENENZA E DATAZIONE,LO STUDIO CONTINUERA’ CON L’INSERIMENTO DI ULTERIORI SCOPERTE.

OOPArt è un termine che deriva dall’acronimo inglese Out of Place Artifacts (reperti o manufatti fuori posto), coniato dal naturalista americano Ivan Sanderson per dare un nome ad una categoria di oggetti di difficile collocazione storica. Essi sono tutti quei reperti archeologici o paleontologici che, secondo le comuni convinzioni riguardo al passato, si suppone non siano potuti esistere nell’epoca a cui afferiscono le datazioni iniziali. Da questi ritrovamenti è nato il filone dell’archeologia misteriosa, in quanto la maggioranza degli scienziati non li ha mai ritenuti come “fuori dal tempo”, cercando di spiegarne l’origine all’interno delle teorie accettate e relegando le altre interpretazioni nella categoria della pseudoscienza.

Scan11002.JPG
Scan11003.JPG
Scan11004.JPG
Scan11006.JPG

Scan11005.JPG
Scan11007.JPG
Scan11008.JPG
by Leonardo B. Romano

 

 

OOPART – TABELLE CRONOLOGICHE-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?ultima modifica: 2008-12-28T22:08:00+01:00da piramidex1
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “OOPART – TABELLE CRONOLOGICHE-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?

  1. la scorsa estate durante una passeggiata sul monte somma
    ho trovato una di queste pietre sferiche, mi colpì molto e non capì di che natura fosse
    ma fu un’ottima seduta per guardare il panorama
    (non avevo macchina fotografica quindi non ho una foto)

    se siete interessati alla documentazione, so come ritrovarla, non è difficile
    è un po’ spaccata su un lato e non sono al 100% sicuro che corrisponda all’oggetto della vostra ricerca, ma un’occhiata si dovrebbe dare.

    ciao giacomo giaalef@gmail.com
    ti avrei mandato l’email privata ma non è leggibile dal file “wanted” pubblicato

Lascia un commento