WIKIPEDIA-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?

Siamo lieti di constatare che i nostri sforzi e le nostre ricerche stanno suscitando in poco piu’ di un mese un’enorme interesse da parte dei navigatori del web,tant’e’ che abbiamo rilevato che qualcuno,a cui va il nostro ringraziamento,aggiornando wikipedia il 20 novembre 2008,ha inserito la notizia della scoperta della pseudo piramide in S.Agata dei Goti unitamente alle sfere di pietra,nel sottostante link :

http://it.wikipedia.org/wiki/Saticula

in cui si legge :

Recentemente, al mistero della localizzazione dell’ antica Saticola si è affiancato, anzi si è proprio affacciato il mistero della Piramide dell’ Ariella, e in questo caso la cautela è ancora di più un obbligo culturale prima che storico. Al momento pochi dati sembrano certi: l, Ariella, osservata dal satellite, è una collina artificialmente piramidale; è immediatamente prospiciente al presunto sito di Saticola; le sfere calcaree rinvenute nelle sue vicinanze; il suo basamento al livello dei ritrovamenti archeologici fatti nel passato e anche più recentemente.

Grazie all’anonimo,che ha aggiornato wikipedia,siamo in grado di apprendere che la zona della pseudo piramide che noi ritenevamo essere “castrone” ha una denominazione piu’ precisa “Ariella”

Sempre su Wikipedia leggiamo nel link sottostante :

http://it.wikipedia.org/wiki/Sant%27Agata_de%27_Goti#Collegamenti_esterni

  • E’ già singolare e stupefacente la quantità di opere che questo territorio sta restituendo delle antiche civiltà qui succedutesi, l’ osca, la sannita, l’ etrusca, la romana e la medioevale. Ma evidentemente le sorprese del sottosuolo santagatese non sono ancora finite, e l’ orologio della storia di questo posto può essere spostato molto più indietro, al Pleistocene inferiore-medio, quando grandi mammiferi pascolavano o cacciavano sui prati e nelle selve dove poi in epoca storica sorgerà Saticola, incrocio di molti uomini e molte vie, e nel passato anche di molte bestie. E recentemente abbiamo fatto anche una strabiliante osservazione: da Google Earth, zoomando più o meno a 1200 m. dal suolo (la migliore risoluzione), si può notare che la collina dell’ Ariella (a 2 km. da Sant’ Agata sulla Provinciale Caudina) osservata dal satellite ha un sorprendente aspetto perfettamente piramidale, chiaramente mostrato dalla diversa incidenza della luce sulle sue evidentissime quattro facce. Che cosa è? un’ opera della natura creatrice, o un altro mistero santagatese? 
WIKIPEDIA-SANTA AGATA DEI GOTI – UNA SECONDA VISOKO ?ultima modifica: 2008-11-30T19:48:00+01:00da piramidex1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento